Cerchi un interprete italiano-francese? Eccomi!

Servizi di interpretariato dall’italiano al francese

Un interprete è la persona giusta al momento giusto, soprattutto se il tuo momento giusto è una fiera all’estero (oppure qui in Italia, con clienti che non parlano la tua lingua) o un incontro aziendale importante, e il tuo interlocutore è francese. In questo caso avrai bisogno di un interprete che renda la comunicazione fluida e senza momenti di impasse. Me, ad esempio.

Ti racconto di me: da anni faccio l’interprete italiano-francese in ogni tipo di contesto (convegni, seminari, fiere di settore, presentazioni di libri o eventi, incontri con clienti all’estero, telefonate o conferenze su Skype). Fare l’interprete non vuol dire un’unica cosa. Le tipologie di interpretariato sono infatti varie:

  • Se stai organizzando un convegno, seminario o una conferenza dove il pubblico che parteciperà è ampio e prevedi ci saranno diverse lingue coinvolte, quello che ti serve è un interpretariato simultaneo italiano-francese. L’interprete tradurrà simultaneamente, come dice il nome, il discorso del relatore grazie a una strumentazione complessa formata cabine, cuffie e microfoni: in questo modo l’interprete riuscirà a isolarsi dai rumori della sala e a concentrarsi sul discorso dell’oratore e al tempo stesso il pubblico ascolterà la traduzione orale. Questa soluzione è la più costosa perché è necessario disporre della strumentazione tecnica adatta e alternare due interpreti ogni 30 minuti.
  • Se il tuo evento prevede un’unica combinazione linguistica e interventi di breve durata, ti servirà un Interpretariato in consecutiva italiano-francese. In questo caso l’interprete si posizionerà vicino all’oratore e tradurrà brevi frasi aiutandosi con un sistema di presa di note particolare. Questa tipologia di interpretariato è più economica di un’interpretazione simultanea ma causa un significativo allungamento dei tempi di lavoro. 
  • Se hai in programma la presentazione di un prodotto o un libro o devi recarti a una fiera, l’interpretariato di trattativa italiano-francese farà al caso tuo. L’interprete si posizionerà tra te e i tuoi interlocutori traducendo brevi frasi. È una soluzione ideale quando l’intervento è limitato perché i tempi di lavoro si allungano.
  • Hai presente quando un ospite straniero va in televisione, ad esempio a Che tempo che fa? In quella situazione si opta per un interpretariato in chuchotage italiano-francese: l’interprete sussurra (dal verbo francese chuchoter) in simultanea accanto all’ascoltatore. Questa tipologia di interpretariato è ideale quando c’è un unico interlocutore e un’unica combinazione linguistica.
  • Se hai necessità di contattare un cliente straniero al telefono o via Skype, ti serve un interpretariato telefonico italiano-francese: l’interprete traduce frase dopo frase in tempo reale gli interventi degli interlocutori. Si addice quando il pubblico è ristretto.

Sai qual è la mia più grande soddisfazione da quando sono interprete? Il sorriso dei miei clienti e la consapevolezza di aver costruito un ponte tra persone che non parlano la stessa lingua, offrendo la mia conoscenza per facilitare il dialogo tra persone di culture e lingue diverse. Ed è la sensazione più bella che esista.


Ho lavorato come interprete italiano-francese nei i seguenti settori:

  • Bellezza e moda (moda in generale e moda ecosostenibile, prodotti e trattamenti di bellezza, prodotti di cosmetica naturali)
  • Enogastronomia (alimentazione naturale, alimenti biologici, alimentazione vegana e vegetariana, vini, tè)
  • Turismo (ristoranti e alberghi, recensioni)
  • Arte e architettura (visite guidate a musei e chiese)
  • Salute e sport (ecosostenibilità, ecologia, impatto minimo, sci, calcio)


Hai qualche curiosità sull’interpretariato italiano-francese?

Ecco a te alcuni aneddoti con tanto di risposta.

    • Sì, viaggiare! Anche per lavoro. Mi è capitato spesso di spostarmi per incarichi di interpretariato oltre confine, quindi se pensi di avere bisogno di un interprete per una fiera all’estero, beh, l’hai trovata! Mi basta sapere la data dell’evento e ci sarò. Comodo, no?
    • Mi piace lavorare con calma e organizzazione, per questo preferisco concordare le tempistiche e i dettagli di ogni incarico con largo anticipo. In questo modo sono in grado di avere tempo sufficiente per documentarmi al meglio e per rendere un ottimo servizio. Se hai bisogno di un interprete, dovresti contattarmi almeno un mese prima dell’evento.
    • Quanto costa? Bella domanda. La risposta è: dipende. Il prezzo varia dalla tipologia di interpretariato che ti serve, da dove si svolge l’evento e se è previsto uno spostamento, dalla durata del servizio richiesto. Leggi qui sotto quali dati mi servono per preparare il tuo preventivo. E nel frattempo, se vuoi farti un’idea, un’ora di interpretariato costa a partire da 70 € (+ 4% INPS).
    • Ok, ma cosa ti scrivo nell’email di contatto? Per poter organizzare il lavoro e la logistica, è di vitale importanza conoscere le date precise dell’evento e per quanto durerà (quante ore al giorno? Quanti giorni totali?), il luogo in cui si svolgerà, le lingue richieste, il tema e quale modalità di interpretazione ti serve – se non lo sai ti aiuto io. Solo con tutti questi dati alla mano potrò formulare il tuo personale preventivo.

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva